risparmio energetico

  • Legno:scelta consapevole per la sostenibilità

    Struttura 38Il legno è , per definizione, “ILmateriale da costruzione naturale e rinnovabile, grazie anche alla sua enorme potenzialità di garantire un elevato  risparmio energetico ed alle  specifiche caratteristiche tecniche, è diventato il materiale intorno al quale si è sviluppata una crescente sensibilità per la sostenibilità nell’edilizia. Per troppo  tempo il suo impiego è stato surclassato da altri prodotti come l’acciaio e il cemento armato. Negli ultimi anni, però , le tecniche costruttive in legno sono diventate sempre più raffinate ed avanzate che non esistono più ragioni tecniche per cui al legno si debba preferire il cemento armato od il laterizio.  Inoltre la crescente consapevolezza relativa all’ingente consumo di risorse globali , porta i progettisti a preferire materiali con cicli produttivi più sostenibili;
    In Italia , per costruire, purtroppo , si predilige ancora il calcestruzzo. I motivi sono diversi. La forte influenza delle industrie del cemento , alle spalle del settore edile non  agevola una possibile riconversione; il nostro background culturale in materia di costruzioni ha una forte influenza su architetti e ingegneri che molto spesso scelgono automaticamente il calcestruzzo come elemento strutturale, senza valutare altre ipotesi; anche i clienti pensando erroneamente che si tratti del materiale più economico e duraturo lo considerano l’unica scelta possibile.
    In questo senso, i dati delle associazioni di categoria parlano chiaro: infatti secondo “ Promo_Legno” , l’associazione italiana senza fini di lucro che si occupa della promozione del legno in edilizia, in Italia soltanto un edificio nuovo su 12 è realizzato con questo materiale: meno del 10%.
    Qualcosa però sta cambiando . Infatti   le previsioni sul futuro sviluppo di questo prodotto sono molto fiduciose: entro il 2015 in Italia , si stima un aumento relativo del 50% . Questo dovuto principalmente a due fattori : 1. una accresciuta sensibilità verso i temi della sostenibilità da parte di tutta l’opinione pubblica 2. Maggiore conoscenza delle incredibili capacità tecniche di questo materiale .

  • Progetto green innovativo a Roma - Giugno 2013

     

     

    copertina seniseQuasi ultimati i lavori di un complesso di ville ad Ostia Antica , dal design contemporaneo ed innovativo , il cui progetto si è   basato totalmente sui principi della bioarchitettura e della sostenibilità. Siamo particolarmente fieri di essere stati scelti come partner di questo progetto “green “ intelligente e innovativo che siamo sempre più convinti rappresenterà il futuro della edilizia e riuscirà a dimostrare realmente i vantaggi di una costruzione a struttura portante in legno quale sistema costruttivo primario per case ad elevato risparmio energetico .

    Le ville sono caratterizzate da un elevato risparmio energetico e comfort abitativo sfruttando l’energia prodotta solo da fonti rinnovabili ed ecologiche totalmente gratuite   più  l’energia risparmiata mediante l’utilizzo di sistemi passivi quali:

    1. Sistemi naturali di riscaldamento e raffrescamento ;
    2. Sistemi murari di tamponatura e solai di copertura ad elevata tenuta termica.

    In particolare le case sono state certificate in classe A+ . Dal punto di vista ambientale l’importanza di questo progetto è notevole:basti pensare   che una casa in classe A assicura un consumo intorno a 30 KWh/mq anno contro i 130 KWh/mq anno di un’abitazione tradizionale italiana.