Il Blog di Technowood

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Accesso
    Login Modulo Login

Ampliamenti e sopraelevazioni - I vantaggi della struttura in legno

  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Iscriviti a questo post
  • Stampa

Foto3b

Il legno, utilizzato per realizzare la struttura portante, presenta notevoli vantaggi rispetto ai sistemi convenzionali:

• RISPARMIO

• LEGGEREZZA

• VELOCITÀ DI REALIZZAZIONE

• EFFICIENZA ENERGETICA

• VERSATILITÀ

• PULIZIA




- leggerezza, spesso fondamentale nelle sopraelevazioni. Basti pensare che il peso specifico del legno è 0,45 kg/dm3 dell’abete, mentre quello di un mattone è di 1,4-1,8 kg/dm3. Sostanzialmente pesa un terzo dei materiali convenzionali

- alta capacità di portata, nonostante il peso ridotto;

- velocità di realizzazione, trattandosi di un sistema costruttivo a secco, la costruzione viene assemblata in pochissimo tempo e dopo le finiture è subito pronta per essere abitata;

- efficienza energetica: il legno consente di raggiungere molto rapidamente i valori indicati dalla legge per il perseguimento dell’efficienza energetica e di evitare la presenza di ponti termici;

- versatilità: le strutture in legno si combinano ed integrano alla perfezione sia con case prefabbricate in legno, sia con edifici in mattoni o in c.a.;

- cantiere pulito e silenzioso.Gran parte dei lavori vengono eseguiti a secco, evitando così i disagi tipici dei cantieri tradizionali

- finiture esterne in linea con lo stile dell’esistente e con le esigenze del cliente. Il legno costituisce solo la struttura portante e non vincola in alcun modo la finitura.

In un paese come il nostro, intervenire sull’esistente diventa un’azione strategica volta a migliorare le caratteristiche del patrimonio edilizio e ad adeguarlo ai principi del “vivere sanorisparmiando energia.

Ampliamento e sopraelevazione sono due delle pratiche previste dal Piano casa.

Sopraelevare un edificio significa aumentarne la sua cubatura aggiungendo all'ultimo piano o su un terrazzo, una nuova struttura di uno o più piani progettata secondo determinati criteri.

L’ampliamento, invece, consiste in un aumento di cubatura in orizzontale.

Prima di cominciare i lavori, è fondamentale stabilire la fattibilità dell’intervento che consiste nel determinare se la struttura esistente è in grado di sopportare l'aggiunta di carico dovuto alla sopraelevazione o all’ampliamento.

L'analisi, condotta da un professionista qualificato, deve essere effettuata sia sul fabbricato esistente con l'aggiunta dei nuovi carichi che sull'edificio finale nel suo complesso, verificando anche il comportamento sismico dell'intero immobile.

Insomma un ampliamento, sia orizzontale che verticale, di casa realizzato in legno è conveniente sotto ogni punto di vista.

Se vuoi verificare la possibilità di sopraelevare o ampliare la tua casa, contattaci e ti daremo tutto il supporto di cui hai bisogno.

in Blog Visite: 2910

Commenti