Il Blog di Technowood

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Accesso
    Login Modulo Login

A Seattle l'edificio più green del mondo

  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Iscriviti a questo post
  • Stampa

 

Bullitt01L' obiettivo dichiarato di edificio più verde del mondo, il Bullitt Center di Seattle - un edificio commerciale a 6 piani - è quello di vivere secondo le rigorose sfide del “Living Building Challenge” , il più ambizioso punto di riferimento per sostenibilità dell'ambiente mai concepito , standard molto più rigoroso rispetto  a quello  più famoso LEED . Obiettivo ambizioso ma realizzabile visto che La Bullitt Center di Seattle è stato inaugurato qualche mese fa, il 22 aprile nell’Earth Day.  Data coerente che sottolinea il forte legame tra l'edificio e le questioni ambientali per  garantire un futuro sostenibile al nostro pianeta .

net zero bullitt building facadeProgettato dal team della Miller Hull Partnership la struttura si estende per 47 mila mq, accogliendo al suo interno una parte dei laboratori della “University of Washington’s Integrated Design Lab”, il “Cascadia Center per il Sustainable Design and Construction” ed ovviamente la “Bullitt Foundation”, principale sponsor dell’opera . Questi prestigiosi partners sono stati coinvolti anche nella fase progettuale tramutandosi in contenitori e sostenitori di sperimentazioni . Anche la collocazione del Bullitt Center è stata studiata per ottenere ottimi risultati anche dal punto di vista delle infrastrutture del trasporto, pianificando i percorsi ciclabili e pedonali per sostenere uno stile di vita eco-friendly.

 

Costruito in due anni, i lavori sono andati spediti per assicurare non solo la massima efficienza energetica possibile ma anche e soprattutto la totale coerenza possibile per garantire benessere ed il comfort abitativo. Infatti, bypassando il sistema di certificazione LEED del Green Building Council , il Bullitt Center ha raggiunto gli incredibili standard fissati dal Living Building Challenge, una delle mete più difficili da raggiungere nell’edilizia green , che impone agli edifici l’autosufficienza energetica ed idrica per almeno 12 mesi dall’inaugurazione ufficiale, garantendo il rispetto di ferrei requisiti per tutti i materiali utilizzati sia per gli interni che per gli esterni in tutte le fasi del ciclo di produzione.

Per potersi guadagnarsi effettivamente il soprannome di edificio commerciale più “green” al mondo l’attenzione alla sostenibilità e all’efficienza è stata essere messa in atto a 360°, partendo dalla scelta del sito di progetto fino ad arrivare al dettaglio costruttivo o allo specifico materiale utilizzato per una determinata soluzione. La sostenibilità e le performance dell’edificio sono state messe in atto nel momento stesso in cui è stato aperto il cantiere edile, installando prima di tutto la copertura fotovoltaica che ha coperto parte dei costi di costruzione.

L’acqua piovana è prelevata sul tetto giardino e convogliata in un bacino di raccolta sotterraneo per essere poi riutilizzata per l’irrigazione piuttosto che per gli scarichi dei servizi igienici. Compito della copertura verde è quello di filtrare naturalmente l’acqua prima di trasferirla alla cisterna o, eventualmente, alle fognature. Anche i marciapiedi adiacenti alla struttura sono totalmente green ,   ’operazione tutt’altro che irrilevante se si pensa al quantitativo di sostanze tossiche ed inquinanti che ogni istante si depositano su cemento e asfalto e che, alle prime piogge, vengono trasportate fino alle fognature.

Ovviamente per rendere l’edificio green la struttura è in legno, il materiale primo per un’edilizia sostenibile e coerente. Tutto il legno della struttura è formato da pannelli X- LAM , a completamento , pannelli fotovoltaici che coprono il tetto , l'uso di una parete attrezzata tenda ( finestra) ; gli interni ventilati in maniera naturale e la totale gestione del ciclo delle differenziazione dei rifiuti . L’isolamento ottimale tutto in materiale naturale della struttura contribuisce a ridurre le esigenze energetiche, mentre il sistema radiante a pavimento facilita il mantenimento della giusta temperatura interna, riscaldando gli ambienti senza dispersioni o sprechi.

Ma per valutare pienamente l’efficienza energetica del Bullitt Center è indispensabile osservare anche gli ambienti interni, dove comfort e benessere sono le parole chiave. Tutti i materiali sono certificati Forest Stewardship Council FSC provenienti esclusivamente da percorsi riconosciuti e da produttori limitrofi al cantiere. Inoltre dovendo rispettare gli standard di certificazione del Living Building Challenge, tutti i materiali e le sostanze riconosciute nocive o potenzialmente pericolose, e chiaramente identificate nella “Red List” dello stesso sistema di certificazione, sono assolutamente bandite dalla costruzione.

Inoltre, lo spirito verde che filtra attraverso l'edificio non si ferma alla tecnologia , favorisce anche lo stile di vita più sano ,   meno dannoso per le persone e per l'ambiente. Infatti l’edificio è caratterizzato, tra l’altro, dalla cosiddetta "scala irresistibile " , come i proprietari l’hanno soprannominata ,   perché totalmente in vetro con una vista panoramica e mozzafiato della città che dovrebbe favorire il suo uso per   mantenersi in forma andando da un piano all’altro. Esiste, poi,   solo un garage costruito solo per le biciclette, per scoraggiare l'uso delle automobili .

 

 [widgetkit id=11]

in Blog Visite: 2216

Commenti