Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

LEGNAMEIl legno, pur essendo il materiale ecologico per eccellenza, la più antica delle risorse naturali rinnovabili è forse quella meno conosciuta in quanto , per lungo tempo, oggetto di luoghi comuni ed equivoci che ne hanno impedito  l’uso ed la diffusione quale materiale edilizio.

Uno dei luoghi comuni più diffusi e duri a morire è pensare che utilizzando il legno si distruggono risorse naturali e boschi , danneggiando, dunque, l’ambiente.

In realtà è vero proprio il contrario : il bosco è ,infatti, una miniera di materiale naturale potenzialmente inesauribile, se ben gestita con un’oculata politica dei tagli, diffidare del legname serve solo a orientare il mercato delle costruzioni verso materiali solo apparentemente più efficienti, come calcestruzzo, metalli e plastiche, ma in realtà molto più inquinanti.

logo 3I Paesi che commerciano il legname attuano , nel proprio interesse, programmi rigorosi di mantenimento e sviluppo delle foreste. Infatti , il bosco è una miniera naturale potenzialmente inesauribile, a patto di garantirne l’equilibrio. Il problema globale della deforestazione, che pure esiste e riguarda vaste aree del pianeta, è legato però quasi esclusivamente alla brama di nuove aree edificabili o da dedicare al pascolo, e non alla produzione di legno.

In ogni caso il consumatore ha la possibilità di contribuire in modo attivo per la sostenibilità del legno e la protezione dell’ambiente da comportamenti indiscriminati, scegliendo, per esempio, legno proveniente da coltivazioni certificate FSC ( FOREST STEWARDSHIP COUNCIL ) .

 

02La certificazione FSC implica una gestione forestale responsabile che significa tutelare l'ambiente naturale, portare vantaggi reali a popolazioni, comunità locali, lavoratori e assicurare efficienza in termini economici, promuovere la gestione delle foreste rispettosa dell'ambiente, socialmente utile ed economicamente sostenibile. Questo , attraverso il rispetto del delicato equilibrio della foresta primaria, da difendere come tesoro di biodiversità e diffidando e limitando l’uso di essenze esotiche a rischio. Inoltre , anche il bilancio energetico del legno è positivo. Su un 1 mc di legno , infatti, circa il 75% può essere usato per costruire, il restante 25% che viene scartato viene utilizzato come nuovo combustibile per riscaldamento o per produrre nuova energia. Se la lavorazione del legno non è condotta con eccessivi sprechi, la parte di legno che verrà bruciata restituirà più energia di quanta ne è stata spesa per la lavorazione e i trasporti. LEgname 2

A dimostrazione che l’uso consapevole ed intelligente del legno è una scelta sostenibile e green , la stessa organizzazione “Green Peace” ha riconosciuto la sostanziale importanza dell’uso del legno quale elemento di protezione e salvaguardia dell’ambiente se fatto con queste garanzie stilando anche una lista dei tipi di legno da privilegiare per i vari scopi ed usi . vedi brochure sul legno sul sito di "Green Peace"